5 cose che farò se la mia azienda non riesce oggi

Oggi mi sono svegliato con una strana sensazione. Mi sono svegliato questa mattina ponendomi le seguenti domande: e se fallissi oggi? E se perdo tutto? E se la mia attività fallisse oggi? Come gestirò l'errore ? Queste sono le domande che ho in mente ora come al momento di scrivere questi articoli.

Un mio caro amico è venuto da me ieri sera con alcune notizie tristi. Ha appena perso i suoi affari e, sfortunatamente, sembra essere la sua terza impresa a fallire. Questo mio amico ha fallito nel settore delle telecomunicazioni, della vendita al dettaglio e dei trasporti.

Ma invece di consolarlo, gli strinsi la mano e mi congratulai con lui. Il motivo per cui mi sono congratulato con lui è perché, nonostante il suo terzo fallimento, desidera ancora avviare una nuova attività.

Con sincerità, ammiro il suo coraggio. So che a nessuno piace fallire. In effetti, la paura del fallimento è il motivo principale per cui la maggior parte delle persone evita di avviare un'attività o investire. Ora, per coloro che stanno costruendo le loro attività tra le sfide, vi do un pollice in su.

Se sei un lettore regolare di questo blog aziendale, allora dovresti essere consapevole del fatto che amo scrivere sui miei fallimenti e sfide; piuttosto che i miei successi perché credo che il fallimento ti insegni più del successo. Il mio obiettivo personale è diventare un miliardario nella mia vita; e nel perseguimento di questo obiettivo, ho incontrato diverse sfide e problemi.

Alcuni ho condiviso con te e altri non ho ancora condiviso. Ma questa mattina, voglio condividere con voi il mio piano di emergenza passo dopo passo; nel caso in cui perdo i miei affari.

Ho fallito in diverse iniziative imprenditoriali che ho intrapreso. Ho fallito come operatore di rete; Ho perso diverse attività online e ho fallito come distributore. Ho perso il 100 percento di diversi investimenti che ho fatto e ho fatto parte del team aziendale di alcune startup che non hanno mai visto la luce del giorno.

Ora come ho gestito questi fallimenti? E cosa farò se la mia attività fallisce oggi? E se perdo tutto, come lo gestirò? Bene, lo scoprirai di seguito.

5 cose che farò se la mia azienda non riesce oggi

1. Mi sentirò male

Tutti si sentono male nell'eventualità di una situazione negativa o terribile; è naturale. Il motivo per cui sto scrivendo questo è per farti capire che gli umani sono gli stessi per quanto riguarda le reazioni emotive. Non sono super umano; Ho avuto notti insonni e mal di cuore a causa di investimenti persi. Ma dopo ciò, l'ho lasciato andare. Ho visto e sentito parlare di persone che si suicidano solo perché hanno perso i loro affari o investimenti.

Durante la recessione globale, i media sono stati inondati di notizie di milionari e miliardari che si suicidano. Per esperienza, posso dirti che non è una cosa piacevole vedere i tuoi investimenti della vita andare in rovina, ma devi essere coraggioso in tali situazioni. È qui che entra in gioco la necessità di intelligenza e controllo emotivo.

2. Accederò al livello di danno fatto

Dopo aver pianto, imprecato e desiderato non avevo fatto alcuni passi; Accederò al livello di danno fatto. Prenderò atto dei debiti subiti; gli errori commessi, le responsabilità a portata di mano e quanto sia grave la situazione. Dove ho sbagliato? Cosa ho fatto di sbagliato? Queste sono le domande alle quali cercherò di rispondere in tali situazioni.

3. Prenderò le mie risorse più importanti

Dopo aver accesso al livello di danno fatto, raccoglierò i miei beni più importanti. I miei beni più importanti qui sono il mio team aziendale, dipendenti strategici e documenti vitali. Soprattutto, riprenderò le lezioni apprese dal fallimento. Se vado avanti senza le lezioni apprese, allora sono un pazzo sulla strada del destino finanziario.

4. Farò un brainstorming con il mio team per trovare il modo migliore per andare avanti

La prossima cosa che farò è sedermi con la mia squadra e fare brainstorming sulla possibile strada da percorrere. Analizzeremo la situazione per accertare dove abbiamo sbagliato e la possibile soluzione.

5. Ricostruirò l'attività o inizierò una nuova attività

Infine, ricostruirò il business fallito o permetterò al cane addormentato di mentire; e avviare una nuova attività. La scelta di ricostruire o avviare un'attività dipende dalla decisione che prendo in base all'analisi effettuata dal mio team. Ricostruire o avviare un'impresa dopo ogni fallimento è ciò che mantiene forte il mio spirito imprenditoriale; è ciò che mi rende un imprenditore esperto.

Quindi, quando la prossima attività raggiungerà il fondo, non ritirarti dal processo imprenditoriale. Lascia invece che ogni errore porti a una severa risoluzione per avere successo. È così che sono sopravvissuto a crash, problemi e fallimenti aziendali. È così che intendo continuare fino a quando non raggiungo il mio obiettivo di diventare miliardario.