7 passaggi per condurre un'analisi SWOT approfondita su un'azienda

Vuoi scoprire le gemme nascoste e le strategie di uno stile aziendale della CIA? Se SÌ, ecco 7 passaggi per condurre un'analisi SWOT approfondita su un'azienda.

L'analisi SWOT è una tecnica di pianificazione strategica utilizzata per aiutare una persona o un'organizzazione a identificare i propri punti di forza, debolezza, opportunità e minacce relative alla concorrenza aziendale o alla pianificazione del progetto.

L'analisi SWOT viene utilizzata in un'organizzazione per determinare quanto un'impresa o un'azienda siano allineate con le sue traiettorie di crescita e il benchmark di successo che si è prefissato; e può anche essere usato per accertare quanto bene un determinato progetto sta eseguendo secondo le proiezioni iniziali.

L'analisi SWOT può essere applicata a un'intera azienda o organizzazione o a singoli progetti all'interno di un singolo dipartimento isolato. Ciò che rende l'analisi SWOT particolarmente potente è che può aiutarti a scoprire le opportunità che sei in grado di sfruttare, ma che potresti non conoscere in quel determinato momento. Comprendendo i punti deboli della tua attività, puoi gestire ed eliminare le minacce che altrimenti ti colpiranno di sorpresa.

Effettuare analisi SWOT per un'azienda è come effettuare regolari controlli sanitari sulla propria attività, sia essa nuova o vecchia. Nella diagnostica di questi controlli, sarai in grado di identificare gli aspetti positivi e negativi che la tua azienda affronta in quel preciso momento.

In una tipica analisi SWOT, i punti di forza e di debolezza riguardano le aree interne della tua azienda su cui hai il controllo, mentre opportunità e minacce riguardano forze esterne che possono danneggiare o favorire la tua attività.

Vantaggi della conduzione dell'analisi SWOT per il tuo business

La conduzione periodica dell'analisi SWOT per la tua azienda comporta numerosi vantaggi e include;

  • Chiarezza: condurre analisi SWOT per la tua azienda ti consentirebbe di avere un quadro nitido della posizione attuale della tua attività. Ti consentirà di sapere se sei a favore o sei caduto in disgrazia con i tuoi concorrenti.
  • Aiuta con il business plan : definire i punti di forza, i punti deboli, le opportunità e le minacce della tua azienda ti fornirà le informazioni di cui hai bisogno per creare un business plan adeguato.
  • Aiuta a guidare la crescita aziendale: condurre l'analisi SWOT della tua azienda non solo ti fornirà le informazioni necessarie per valutare il tuo stato attuale, ma ti aiuterà anche ad adottare misure per guidare la tua azienda al massimo delle sue potenzialità.
  • Rende disponibili dati utili per l'azienda: l' analisi SWOT richiede che vengano ottenute e combinate informazioni quantitative e qualitative da una serie di fonti. L'accesso a una gamma di dati da più fonti migliora la pianificazione e il processo decisionale a livello aziendale, migliora il processo decisionale, migliora la comunicazione e aiuta a coordinare le operazioni.
  • Richiede un costo minimo: un'analisi SWOT è abbastanza facile da condurre perché non richiede né competenze tecniche né formazione. In effetti, un'azienda può selezionare un membro del personale per condurre l'analisi piuttosto che assumere un consulente esterno risparmiando così i soldi dell'azienda.

7 passaggi per condurre un'analisi SWOT approfondita su un'azienda

Effettuare analisi SWOT sulla tua azienda è in realtà un processo molto semplice nonostante appaia intimidatorio. Questo processo implica solo la capacità di identificare i punti di forza, i punti deboli, le opportunità e le minacce della tua azienda e di usarli per trarre conclusioni sullo stato di salute della tua azienda.

Per rendere efficace la tua analisi, devi coinvolgere vari membri del tuo team di gestione dalla finanza, marketing, operazioni fino alla produzione. Per condurre un'analisi SWOT efficace, è necessario procedere nel modo seguente;

1. Rivedi i punti di forza della tua azienda: il punto migliore da cui iniziare quando conduci un'analisi SWOT sulla tua azienda è rivedere i punti di forza della tua azienda. Lo fai guardando quelle cose che puoi controllare in azienda o quelle cose che giocano a tuo vantaggio.

Devi identificare ciò che la tua azienda fa meglio dei tuoi concorrenti, come il modo in cui offri servizi o i vantaggi offerti dai tuoi prodotti. Guarda i vantaggi offerti dai tuoi prodotti o servizi rispetto ai tuoi concorrenti.

Valuta le risorse a cui la tua azienda ha accesso, ad esempio un ufficio abbastanza grande da ospitare più dipendenti o un team di vendita o gestione con esperienza. Altri punti di forza potrebbero includere un software integrato che ti aiuta a prenotare appuntamenti e evadere gli ordini o un piano di marketing efficace che converti i potenziali clienti in clienti paganti.

Ponetevi queste domande vi aiuterebbe a puntare ai vostri punti di forza se avete problemi a individuarli.

  • Quali vantaggi ha la tua organizzazione?
  • Cosa fai meglio di chiunque altro?
  • Quali risorse uniche o a basso costo puoi attingere che gli altri non possono?
  • Cosa vedono i tuoi punti di forza nel tuo mercato?
  • Quali fattori significano che "ottieni la vendita"?
  • Qual è la proposta di vendita unica (USP) della tua organizzazione?

Considera i tuoi punti di forza sia dal punto di vista interno, sia dal punto di vista dei tuoi clienti e delle persone nel tuo mercato.

2. Mostra le tue debolezze: qui è dove focalizzi la tua attenzione sulle debolezze percepite della tua azienda. Dovresti essere molto sincero con te stesso qui perché le aziende tendono a trascurare le loro debolezze, preferendo credere che non esistano.

I tuoi punti deboli possono essere le risorse che ti mancano, un reparto di produzione o marketing inefficace, ecc. A volte, una buona occhiata al rendiconto finanziario della tua azienda ti indicherebbe nella giusta direzione. Se fai ancora fatica a trovare i tuoi punti deboli, potresti farti le seguenti domande;

  • Cosa deve essere migliorato in azienda?
  • Cosa devi evitare di crescere?
  • Quali sono le persone nel tuo mercato di riferimento che potrebbero vedere come punti deboli?
  • Quali fattori ti fanno perdere le vendite?

La chiave per identificare i punti deboli di un'azienda è essere realistici, devi necessariamente dirti la verità.

3. Descrivi le tue opportunità: qui è dove ti concentri sulle opportunità disponibili per la tua attività per aumentare la fidelizzazione dei clienti, migliorare il flusso di cassa o diventare più produttivo. È necessario guardare a nuovi mercati che rappresentano opportunità per trovare nuovi clienti o a segmenti nuovi e inesplorati del mercato.

Rivedi le normative locali, statali e federali per vedere in che modo influiscono sulla tua attività in modo positivo. Se sei calpestato da idee, puoi guardare i tuoi punti di forza e chiederti se questi punti di forza aprono qualche opportunità, oppure puoi guardare i tuoi punti deboli e chiederti se puoi aprire opportunità eliminandole.

Porsi alcune di queste domande si rivelerebbe anche molto utile per individuare le opportunità della tua attività.

  • Quali buone opportunità riesci a individuare?
  • Di quali tendenze interessanti sei a conoscenza?
  • Sono modifiche del mercato che oscillano a tuo favore?

Inoltre, opportunità utili possono venire da cose come;

  • Cambiamenti nella tecnologia e nei mercati su scala sia ampia che ristretta.
  • Cambiamenti nella politica del governo relativi al tuo campo.
  • Cambiamenti nei modelli sociali, profili di popolazione, cambiamenti nello stile di vita e così via.
  • Eventi locali.

4. Valuta le tue minacce: come azienda, sei tenuto ad avere alcune cose che minacciano la tua esistenza e redditività. Queste minacce possono venire dalle nuove tendenze del mercato che rendono meno desiderabile il tuo prodotto o servizio o dai progressi della tecnologia che la tua azienda non incorpora ancora nelle sue operazioni.

I concorrenti che offrono prodotti o servizi simili rappresentano un'altra minaccia, soprattutto se competono direttamente con te. Puoi analizzare queste poche domande per ottenere maggiori informazioni su quali siano le tue minacce.

  • Quali ostacoli affronti?
  • Cosa stanno facendo i tuoi concorrenti?
  • Gli standard stanno cambiando nel tuo settore e non sei in grado di incontrarti?
  • Il cambiamento della tecnologia sta minacciando la tua posizione?
  • Hai problemi con crediti inesigibili o flussi di cassa?
  • Qualcuno dei tuoi punti deboli può seriamente minacciare la tua attività?

5. Stabilisci analisi di business da SWOT: quando hai finito di elencare i tuoi punti di forza, debolezza, opportunità e minacce, devi quindi visualizzare questi elenchi fianco a fianco in modo da poter avere un quadro generale di come la tua attività sta funzionando e quali problemi devi affrontare.

È quindi possibile capire quali sono i problemi più importanti e quali possono essere risolti in un secondo momento. L'analisi critica di SWOT può dirti dove la tua azienda sta sbagliando o perché la tua azienda ha rifiutato di andare in pareggio dopo tutti i tuoi sforzi.

6. Sviluppare una strategia per affrontare i problemi nello SWOT: il motivo principale per cui un'analisi SWOT è stata condotta in primo luogo era diagnosticare le cose che stanno affliggendo la tua attività. Una volta che lo SWOT è stato delineato, è ora il momento di iniziare ad affrontare i problemi che sono stati messi a nudo in esso.

Al fine di garantire che l'analisi SWOT che hai condotto sia vantaggiosa per la tua attività, devi trovare modi efficaci di; usando i tuoi punti di forza per sfruttare le opportunità identificate; usando i tuoi punti di forza per superare le minacce identificate; scoprire modi per superare le debolezze identificate al fine di sfruttare le opportunità; e scoprire modi per ridurre al minimo le tue debolezze e superare le minacce identificate.

La tua capacità di utilizzare i risultati per influire positivamente sulla tua attività è il modo in cui sapresti che l'analisi SWOT ha avuto successo.