Avvio di un'agenzia sanitaria a domicilio - Esempio di modello di piano aziendale

Hai una passione per la cura degli anziani? Sei interessato ad avviare un'agenzia sanitaria a domicilio? Hai bisogno di un modello di business plan di assistenza sanitaria a domicilio di esempio ? Se la tua risposta a una qualsiasi delle domande precedenti è SÌ, ti consiglio di continuare a leggere.

Poiché l'aspettativa di vita aumenta nella maggior parte dei paesi a causa di una migliore qualità della vita, una maggiore consapevolezza della salute e altri fattori; c'è una domanda in forte crescita per i servizi di assistenza domiciliare non medica, in particolare da parte delle generazioni più anziane.

Se prendersi cura delle altre persone, in particolare degli anziani, è qualcosa che ami fare, allora puoi trasformare questa passione in un business che gira soldi avviando la tua agenzia sanitaria domestica. Anche se non devi necessariamente essere un operatore sanitario per sfruttare questa opportunità, richiede molta cura e premura perché è dotato di requisiti significativi di conformità, responsabilità e responsabilità.

In questo articolo vengono illustrati i requisiti di base per l'avvio di un'attività di assistenza sanitaria a domicilio nonché le misure da adottare per gettare le basi giuste per l'azienda.

Cosa fa un'agenzia sanitaria a domicilio?

L'assistenza sanitaria a domicilio non medica prevede la cura dei pazienti nelle loro case e il loro aiuto per ottenere il pieno recupero dopo che potrebbero aver ricevuto un intervento medico professionale da un ospedale, una clinica o qualche altra struttura sanitaria.

Ad esempio, se un paziente viene coinvolto in un incidente e subisce lesioni, il primo punto di richiamo per tale paziente o il caregiver è senza dubbio l'ospedale, dove verranno sottoposti all'esame e al trattamento.

Dopo l'esame e il trattamento iniziali, il paziente può essere dimesso, ma è necessario controllare di frequente per la cura ordinaria delle lesioni. Questa frequentazione dell'ospedale sarà resa superflua da un servizio di assistenza domiciliare, in quanto il paziente può ricevere tutta la cura e l'attenzione comodamente da casa senza dover visitare l'ospedale se non quando necessario.

Altri casi in cui sono necessari servizi di assistenza domiciliare sono la cura di persone fragili, anziane e pazienti con diabete, artrite e altre malattie che richiedono una gestione a lungo termine.

Che tipo di background ti serve?

Come affermato in precedenza, non è necessario essere un professionista sanitario per avviare un'attività sanitaria a domicilio. Tuttavia, avrai bisogno di una grande esperienza nella gestione, dal momento che dovrai trovare e assumere caregiver qualificati ( quelli eccellenti con grandi capacità sono un must ).

Devi anche essere un ottimo venditore poiché dovrai incontrare pazienti, relazioni con i pazienti e assistenti sociali per commercializzare la tua attività con loro.

Avvio di un'agenzia sanitaria a domicilio - Esempio di modello di piano aziendale

1. Incorporare la tua attività

È molto probabile che tu debba affrontare una causa o una richiesta di risarcimento in un momento o nell'altro mentre offri i tuoi servizi sanitari a domicilio. E assumersi la piena responsabilità come unico proprietario potrebbe essere molto rischioso. Pertanto, si consiglia vivamente di incorporare o scegliere un'altra struttura di protezione della responsabilità civile come una società a responsabilità limitata o una società a responsabilità limitata. Dovresti consultare un avvocato esperto specializzato in assistenza sanitaria per consigliarti su come compiere questo importante passo.

2. Ottieni le licenze necessarie

Il processo di concessione delle licenze è il principale ostacolo per l'avvio dell'attività sanitaria a domicilio. Sarà necessario soddisfare tutti i requisiti prima di poter ottenere la licenza. Questi requisiti variano in base allo stato e al paese. Quindi devi visitare il dipartimento della salute del tuo stato per scoprire i requisiti e le disposizioni per l'avvio di un'attività di assistenza sanitaria a domicilio.

Prima di poter ottenere il sigillo di approvazione per operare, è necessario assicurarsi di poter dimostrare la piena conformità a questi requisiti e regolamenti. Alcuni dipartimenti sanitari richiederanno un esame per dimostrare di aver compreso le leggi che vincolano le prestazioni sanitarie e gli standard di cura ed etica. Sarà inoltre necessario ottenere una licenza commerciale per lo stato o la città in cui si intende operare.

3. Ottieni una copertura assicurativa di responsabilità civile

Poiché la tua attività comporta alcuni rischi, hai bisogno di un'assicurazione di responsabilità civile per l'azienda in generale e di un'assicurazione di responsabilità professionale per l'assicurazione di compensazione del lavoratore. Dovrai consultare un mediatore assicurativo specializzato nell'assistenza sanitaria per aiutarti a elaborare il piano giusto.

4. Assumere personale aggiuntivo

Anche se sei un professionista sanitario a domicilio, dovrai assumere altre persone qualificate per assisterti; anche se sarà su base contrattuale. Questi includono infermieri registrati, infermieri pratici autorizzati, fisioterapisti, logopedisti, terapisti respiratori, terapisti occupazionali e altri. Tutte queste persone devono essere in grado di comportarsi in modo professionale e svolgere correttamente i propri compiti senza supervisione.

5. Commercializza la tua attività

Dopo aver assunto persone qualificate nel tuo team, puoi iniziare a creare consapevolezza sulla tua attività. Visita pazienti e caregiver e cerca di convincerli ad assumere i tuoi servizi. Oltre alle chiamate a freddo e al marketing offline, dovresti anche adottare strategie di marketing online come il social media marketing, la pubblicità PPC, gli annunci classificati, l'ottimizzazione dei motori di ricerca e così via.