Avvio di una società di consulenza informatica - Esempio di modello di business plan

Come posso diventare un consulente informatico? Vuoi imparare come avviare un'attività di consulenza informatica da zero senza soldi? È necessario un modello di business plan di consulenza informatica o un rapporto di studio di fattibilità? Quindi ti consiglio di leggere.

Con l'avvento dei PC, i sistemi informatici sono ora accessibili alle piccole e medie imprese. Solo pochissime aziende possono permettersi di ignorare la crescente domanda di informazioni istantanee e la risposta delle dita alla propria clientela.

L'informatizzazione è uno strumento standard di concorrenza e se usato correttamente; dovrebbe rapidamente pagare da sé in una riduzione delle ore di lavoro dell'uomo e un aumento dell'efficienza.

La maggior parte delle aziende deve informatizzarsi per "tenere il passo con Jones", ma molte piccole e medie imprese non hanno la minima idea di quale tra la miriade di hardware e software disponibili abbia più senso in termini di affari propri. E questo crea un mercato naturale per il consulente informatico. La domanda di questi servizi sta crescendo a passi da gigante.

Come diventare un consulente informatico e fare soldi

Prima di diventare consulente informatico e avviare un'attività di consulenza informatica, è necessario innanzitutto comprendere la funzione e le esigenze dei consulenti informatici per le piccole imprese. I consulenti informatici svolgono due funzioni di base:

  • La prima funzione di base di un consulente informatico è quella di selezionare il sistema informatico appropriato tra cui hardware, software, reti e periferiche per conto dei clienti. Questo è un progetto unico e vitale per il successo del processo di automazione di qualsiasi azienda. La maggior parte degli uomini d'affari ha paura di spendere migliaia di dollari per un sistema inadeguato o incompleto. Un consulente informatico traccia la strategia per il sistema appropriato; e il software più efficace ed efficiente.
  • La seconda funzione di base di un consulente informatico è quella di integrare il computer nelle operazioni quotidiane di una piccola impresa. Un consulente informatico può essere utilizzato su base continuativa come aggiornamenti del software o può essere chiamato quando è necessario espandere una rete.

Un computer dovrebbe rendere un business molto più efficiente e produttivo che si ripaga da solo. I consulenti informatici non solo aiutano le aziende a realizzare il suo potenziale; l'esperienza di un consulente informatico dovrebbe anche rendere il processo molto meno stressante e i processi di transizione più confortevoli e più facili da accettare.

Avvio di un'attività di consulenza informatica - Esempio di modello di business plan

Prima di procedere, desidero dichiarare categoricamente che è molto importante condurre uno studio di fattibilità e scrivere un business plan per la tua idea di business prima di iniziare un'attività. Ti farà risparmiare molto stress a lungo termine.

Uno dei vantaggi o delle potenzialità di avviare un'attività di consulenza informatica è che il sovraccarico è minimo. L'unico inventario di cui hai bisogno è ciò che è immagazzinato nel tuo cervello: l'istruzione e l'esperienza diretta sono le tue risorse più importanti.

Come la maggior parte degli esperti di computer, probabilmente possiedi già il tuo PC e questa è l'unica attrezzatura necessaria per l'avvio. Il lavoro dei sistemi più coinvolti arriverà in loco durante la progettazione e l'installazione dell'hardware e del software più sofisticati del cliente. La parte del leone delle tue spese di avviamento sarà la pubblicità e la commercializzazione dei tuoi servizi aziendali .

Ora, poiché il tuo lavoro sarà esclusivamente in loco presso le sedi dei tuoi clienti aziendali, non sarà necessario, soprattutto all'inizio, avere un ufficio esterno. Non solo i tuoi costi saranno ridotti al minimo lavorando da casa tua, ma potrai anche detrarre le spese da ufficio a casa dalle tasse per la percentuale della tua casa che converti in spazio ufficio, ma assicurati di utilizzare quell'area della tua casa esclusivamente per il tuo lavoro.

Come commercializzare la tua attività di consulenza informatica e ottenere nuovi clienti

Quando inizi i tuoi sforzi di marketing, fai i compiti e scopri il tipo di cliente che ha veramente bisogno dei tuoi servizi. Indubbiamente, vorrai scegliere come target aziende di medie dimensioni e piccole imprese. I ragazzi grandi probabilmente hanno esperti informatici permanenti in loco e i ragazzi probabilmente non possono permetterselo. Rendi il tuo dollaro di marketing il più efficace possibile facendo alcune legwork prima di iniziare.

Ti consigliamo inoltre di esaminare a lungo e con attenzione le tue aree di competenza. Hai una specialità o sei un tipo di consulente informatico generalizzato? Dovresti indirizzare un settore specifico? Puoi facilmente consigliare il sistema adeguato a un commercialista come puoi fare per una società di autotrasporti ?

La geografia svolge un ruolo importante nell'identificazione della potenziale clientela. Se il tuo mercato di specialità è sparso in tutto il paese, ti consigliamo di fare pubblicità su larga scala. Se sei l'esperto di computer su tutta la linea, puoi scegliere come target una posizione specifica. Tieni presente che più vicino a casa stai lavorando, meno il tuo capitale sarà consumato con le spese di viaggio.

Come gestire la tua attività di consulenza informatica

È molto importante stabilire relazioni continue con la tua clientela. Molte aziende pagano al loro consulente informatico un buono per alcune ore al mese per avere l'opportunità permanente di porre domande o aggiornare la programmazione. Questa è spesso un'opzione meno costosa per i tuoi clienti rispetto all'assunzione di uno staff a tempo pieno.

Dovrai far sapere ai tuoi clienti come puoi aiutarli nelle loro operazioni commerciali quotidiane e impostare un calendario flessibile in modo da poter lavorare con i loro parametri. Lavorare su questa base con un certo numero di aziende ti garantirà un reddito regolare e ridurrà le spese di marketing.

Pro e contro dell'avvio di un'attività di consulenza informatica

Dal momento che non puoi assolutamente sapere tutto ciò che c'è da sapere sui computer, dovrai stabilire contatti nel settore con coloro che possono aiutarti quando ti imbatti in una situazione che non sei qualificato a gestire. Dovrai compilare una rete di professionisti a cui puoi rivolgerti per riempire tutti i vuoti che trovi man mano che procedi. Hai la possibilità di subappaltare ad altri consulenti informatici (molti professori universitari, ad esempio, liberi professionisti come consulenti).

Potresti voler mettere i tuoi subappaltatori nel libro paga o potresti semplicemente voler mettere in contatto il tuo cliente con la tua fonte e poi uscire silenziosamente dall'immagine. Potresti non ricevere una remunerazione immediata per la raccomandazione, ma i benefici a lungo termine possono valere la pena. Questo non solo costruirà la buona volontà con il tuo cliente, ma gli altri consulenti informatici potrebbero voler restituire il favore quando hanno bisogno della tua area di competenza.

Altri suggerimenti per la commercializzazione di un'azienda di consulenza informatica

Quando si avvia una nuova attività, l'attenzione principale deve essere rivolta al marketing efficace. I primi contatti saranno i più difficili e probabilmente richiederanno riferimenti. Tuttavia, dopo aver raggiunto la tua capacità; tenderai a rilassarti sul tuo marketing.

Sarai così impegnato con uno o due clienti che dimenticherai che c'è una fine al lavoro e al reddito. Improvvisamente, il lavoro sarà come ricominciare da capo. È assolutamente essenziale mantenere il marketing anche quando le cose sono al massimo frenetiche.

Una certa percentuale del tuo tempo dovrebbe essere impiegata per attirare nuove attività, non importa quanto tu sia occupato. Dovrai decidere quale percentuale di tempo ti consente di mantenere un flusso uniforme di attività in entrata e in uscita. Ti ritroverai a passare solo una parte del tuo tempo in " ore fatturabili.

Un certo periodo di tempo deve essere impiegato per svolgere funzioni amministrative come fatturazione e tasse. Un'altra parte del tuo lavoro deve essere spesa per rimanere aggiornato con gli attuali sviluppi del settore e con le innovazioni di software e hardware.

Puoi anche completare i tuoi servizi scrivendo articoli per riviste o pubblicazioni o dando seminari o workshop . Questi tipi di sforzi possono aiutare a fornire entrate aggiuntive ed espandere la tua rete sia per i clienti che per i subappaltatori.

Se cadete ore fatturabili, vorrete dedicare più tempo al marketing ma ricordate; non importa quanti soldi hai già, il tuo è un servizio limitato e prima o poi avrai bisogno di nuovi affari. Quindi non dimenticare mai di continuare a commercializzare, creare reti ed espandere la tua base di clienti. Ciò contribuirà a ridurre il giro sulle montagne russe che devono affrontare molte nuove o piccole imprese.

Come mantenere i tuoi clienti felici e fedeli

Una chiave per fidelizzare i clienti in un'azienda di consulenza informatica è gestirli con cura e comprensione. La cortesia comune aiuterà anche a ottenere referral e a soddisfare i tuoi clienti. Invia una nota di ringraziamento ai clienti per far loro sapere che apprezzi il loro business.

Effettua chiamate di follow-up per far sapere loro che sei preoccupato che i servizi forniti siano efficaci e producano i risultati che stavi aspettando. Un piccolo tocco personale qua e là può mantenere il tuo nome nella mente dell'uomo d'affari più hardcore.

Come gestire la crescita della tua attività di consulenza informatica

Molti consulenti informatici scelgono di rimanere in attività da una sola persona. Una delle attrazioni di essere il tuo capo è che puoi lasciarti alle spalle le seccature e le politiche della vita aziendale . Il rovescio della medaglia di quella moneta è che gli unici fondi che entrano nel business sono le tue ore fatturabili in un dato giorno.

I proprietari di grandi società di consulenza informatica raccolgono una percentuale di ogni dollaro guadagnato da ciascun associato. Ci sono molti compromessi coinvolti nel lavoro autonomo. Nessuna opzione sarà una passeggiata nel parco. Ma la cosa più importante da tenere a mente è gestire la crescita della tua azienda. Non lasciarti sopra la testa, fai un passo alla volta e tieni d'occhio la strada da percorrere. Colpirai sicuramente il successo.

Avvio di investimenti per l'avvio di un'attività di consulenza informatica
  • Basso - $ 0 ( consulenza per clienti esistenti )
  • Alta: $ 5.000 ( creazione di un ufficio e pubblicità )
  • Tempo di pareggio: immediato a un anno

Stima delle entrate e degli utili annuali per un'azienda di consulenza informatica

  • Entrate: $ 50.000 - $ 250.000
  • Utile ( al lordo delle imposte ): $ 40.000 - $ 200.000

Si prega di chiedere il parere di un esperto competente per ulteriori informazioni utili nell'avvio di un'attività di consulenza informatica, informazioni su licenze, permessi, struttura legale della propria attività, tasse, assicurazione.