Come esternalizzare la produzione in Cina e quanto costa

Vuoi esternalizzare la produzione per risparmiare sui costi? Se SÌ, ecco una guida completa su come esternalizzare il processo di produzione in Cina e quanto costa.

Uno dei tanti ostacoli che le aziende devono affrontare oggi è la necessità di immettere sul mercato nuovi prodotti nel modo più rapido ed efficiente possibile. La produzione in outsourcing comporta l'assunzione di persone che non sono dipendenti di quella società per assemblare parti o costruire un intero prodotto.

Senza dubbio, il motivo principale per cui le aziende scelgono di esternalizzare la propria produzione è ridurre i costi. Il lavoro è spesso tra i maggiori costi di un'azienda. Esternalizzando parte o tutta la sua linea di produzione a terzi in una località a basso costo, l'azienda può godere di una significativa riduzione dei costi di produzione.

È più conveniente esternalizzare i processi di produzione alle aziende che hanno un vantaggio comparato in quell'area piuttosto che produrli internamente. Molte volte, uno dei maggiori vantaggi dell'outsourcing è l'utilizzo di beni (impianti, proprietà e attrezzature) già in atto senza dover effettuare investimenti in costi fissi.

Perché esternalizzare il processo di produzione in Cina?

Senza dubbio, la Cina è una delle destinazioni di produzione in outsourcing più importanti al mondo perché i suoi mercati offrono la possibilità di produrre un'ampia varietà di prodotti e ai tassi più bassi.

Negli ultimi 30 anni l'economia cinese è cambiata molto. Con un prodotto interno lordo (PIL) di 5, 7 trilioni di dollari, la Cina è attualmente una delle migliori economie del mondo oggi. Questa significativa crescita e sviluppo del paese può essere in gran parte attribuita ai contributi forniti dall'industria manifatturiera.

La crescita costante dell'industria manifatturiera in Cina è stata davvero notevole. In effetti, il 35 percento della produzione globale proviene principalmente dalla Cina. A questo proposito, molte aziende stanno dimostrando interesse a esternalizzare la propria produzione in Cina.

L'industria manifatturiera funge da principale canale di occupazione nelle città della Cina, nonché il principale simbolo di competitività del Paese. Lo sviluppo completo e l'ottimizzazione del settore gli hanno permesso di essere uno dei migliori paesi per la produzione.

Vantaggi della produzione in outsourcing dagli Stati Uniti alla Cina

Anche se le aziende manifatturiere hanno molte ragioni per voler esternalizzare la loro produzione all'estero, il fattore che spinge le scale verso l'esternalizzazione della produzione è di solito la riduzione dei costi. Le aziende spesso esternalizzano i processi di produzione con l'obiettivo di rendere un costo fisso completamente variabile. Ha senso esternalizzare quelle attività o processi in cui altri fornitori hanno vantaggi competitivi sul posto o stanno già eseguendo.

Se qualsiasi parte della linea di produzione, dalla progettazione concettuale al prodotto finito, può essere completata più rapidamente o ad un costo inferiore altrove, è meglio affidarla a terzi. Ad esempio, le aziende che hanno dipendenti qualificati e certificati che hanno familiarità con processi specifici significano maggiore efficienza e maggiore velocità senza l'investimento di tempo e formazione.

Ecco alcuni vantaggi dell'outsourcing della produzione in Cina.

  • Differenza di costi : uno dei principali vantaggi dell'outsourcing della produzione in Cina è che consente alle aziende di ridurre i costi operativi. Ad esempio, i costi di formazione possono spesso essere ridotti ai profitti. Se scegli di esternalizzare il tuo processo di produzione, sarai in grado di ridurre i costi che sarebbero stati spesi per la formazione del personale che è coinvolto nella produzione del prodotto.
  • I salari più bassi fanno parte di questo vantaggio, anche se i benefici vanno molto più in profondità. Ad esempio, ogni dipendente che non lavora "sul posto" significa un computer in meno e nessun costo di manutenzione aggiuntivo o più costoso, quindi l'outsourcing può fornire un'opzione migliore.
  • Migliore servizio: in molte occasioni, i produttori cinesi hanno molte più probabilità di offrirti un servizio migliore fin dall'inizio come una piccola startup rispetto ai produttori nazionali. Sono anche più disposti a lavorare con aziende più piccole rispetto alle loro controparti americane.
  • Lavoro manuale a basso costo: la forza lavoro è forse la risorsa più importante in qualsiasi azienda ed è anche una delle maggiori spese. Esternalizzando in Cina, è possibile ridurre i costi tra il 30 e l'80% a seconda dell'intensità di manodopera del prodotto. Queste eccezionali tariffe ridurranno il costo di produzione in modo esponenziale.
  • Maggiore produzione / tempo più veloce: le industrie manifatturiere cinesi sono ben note per i loro tempi di consegna rapidi e aggressivi, indipendentemente dal volume dell'ordine. La capacità di alcuni produttori nazionali è limitata in termini di capacità o tempo o, almeno, non è così robusta come le fabbriche cinesi.
  • Funzionalità di espansione: la produzione in outsourcing in Cina di un nuovo prodotto può consentirti di entrare sul mercato prima che se dovessi costruire la tua fabbrica negli Stati Uniti, acquistare attrezzature e assumere dipendenti. Inoltre, può avvicinare la produzione ai mercati asiatici ed europei, nel caso in cui si desideri espandere la propria impronta globale.
  • Mercato di massa: il mercato asiatico sta crescendo a un ritmo incredibile. Quando la tua unità produttiva si trova in Cina, diventa più facile vendere nel mercato cinese, il che espande la tua impronta globale e può portare a una crescita massiccia nella tua azienda.

Come esternalizzare la produzione dagli Stati Uniti alla Cina

Ecco alcune linee guida da seguire se si desidera esternalizzare il processo di produzione dagli Stati Uniti d'America alla Cina.

1. Assumi un agente locale per aiutarti a rappresentarti : se hai intenzione di fare affari in Cina, è consigliabile prima avere un "intermediario locale". Il tuo intermediario o agente locale avrà il compito di rappresentare i tuoi interessi, fornire le giuste presentazioni e accordi di negoziazione

Le usanze, le culture e la tradizione del popolo cinese sono molto diverse da quelle ottenibili negli Stati Uniti e persino i dialetti differiscono da regione a regione in Cina.

Idealmente, il tuo agente dovrebbe avere almeno 10 anni di esperienza lavorativa in Cina. Fonti eccellenti per la ricerca di un agente sono il US-China Business Council (uschina.org), le associazioni di categoria locali, i programmi MBA con sede negli Stati Uniti, le organizzazioni di ex-alunni per le università cinesi e persino i vostri clienti cinesi.

2. Trova un produttore per i tuoi prodotti : puoi cercare nelle fiere in Cina i produttori del tuo prodotto. Uno dei più grandi spettacoli è la Fiera di Canton che si tiene ogni primavera e autunno a Guangzhou. Ci sono stati più di 58.000 stand, tra cui oltre 24.000 espositori all'autunno 2011. Tra questi espositori c'erano aziende che producevano qualsiasi cosa, dai prodotti elettronici ai materiali da costruzione e ai prodotti chimici.

Lo spettacolo è in realtà così grande che si svolge in tre fasi con la prima fase con espositori, come macchinari, elettronica e produttori di parti di veicoli, la seconda fase è per i beni di consumo e una terza fase per scarpe, tessuti e alimenti. Cerca anche riviste specializzate come la China Economic Review (chinaeconomicreview.com), che fornisce informazioni su fiere e persino produttori.

3. Evita truffe e truffatori: proprio come qualsiasi paese del mondo, ci sono truffatori che si mascherano da uomini d'affari onesti. Al fine di differenziare gli uomini d'affari onesti dai truffatori, dovresti fare una ricerca su Internet di qualsiasi società cinese con cui stai pianificando di fare affari.

Digita il nome dell'azienda nel motore di ricerca con la parola "truffa" o "disonesto" per avere un'idea dei reclami contro l'azienda. In alternativa, puoi contattare l'ambasciata americana a Pechino (beijing.usembassy-china.org.cn). Oppure puoi usare aziende come CBI Consulting in grado di fornire informazioni su aziende straniere.

4. Stabilire buoni rapporti commerciali: quando si fa affari in Cina, stabilire buoni rapporti commerciali va ben oltre la rete. Sebbene l'economia cinese stia crescendo alla velocità del jet, i suoi costumi culturali sono profondamente radicati nella sua storia e nella costruzione di relazioni e come tali, anche le relazioni commerciali possono avvenire a un ritmo lento.

Ad esempio, una piccola impresa dagli Stati Uniti può far esplodere un potenziale rapporto con un produttore cinese fin dall'inizio perché non ha seguito specifiche norme e costumi culturali.

Ad esempio, quando dai a qualcuno un biglietto da visita - e lo fai sempre a potenziali produttori e fornitori con cui potresti voler fare affari - usa entrambe le mani per presentare il biglietto. Quando si accetta una carta, esaminarla attentamente per almeno 10 secondi; mettilo accanto a te sul tavolo se sei seduto. Questo è un modo importante per mostrare rispetto in Cina e avviare una relazione d'affari nella giusta direzione.

5. Siate diretti nel dichiarare le vostre esigenze una volta che avete scelto un produttore : oltre a stabilire un buon rapporto commerciale, le dogane cinesi danno grande valore al mantenimento di un basso profilo ed evitando parole o azioni che potrebbero causare imbarazzo a chiunque.

Questo, tuttavia, può significare che i rappresentanti del tuo produttore cinese non parleranno liberamente se non possono realizzare il tuo prodotto nel modo in cui chiedi o non sei d'accordo con le tue esigenze.

Se questi rappresentanti continuano ad accettare tutto ciò che dici senza alcuna forma di disaccordo, dovresti essere cauto. Indica le tue esigenze direttamente e specificamente. Ad esempio, potresti dichiarare: "La politica della mia azienda è di accettare un tasso di difetto non superiore all'uno percento".

6. Esaminare e insistere sull'incontro con tutti i punti della catena di approvvigionamento continuando l'approccio diretto: è possibile evitare determinati problemi assicurandosi di avere un approccio diretto. Ad esempio, puoi dire: “La mia azienda può accettare solo prodotti rivestiti con vernici che non contengono piombo. Posso organizzare un incontro con il fornitore di vernici? "

7. Controlla la fabbrica o le fabbriche e controlla regolarmente i prodotti che stanno realizzando per te: ciò può essere fatto da te o da un agente di cui ti fidi. Non limitarti a limitare il tuo audit a parlare con la direzione, prova anche a fare una chiacchierata con i lavoratori a caso distribuisci il tuo biglietto da visita e chiarisci che sei disponibile in qualsiasi momento per domande.

Scopri le condizioni di lavoro attraversando la caffetteria e i dormitori e ricorda anche di esaminare i campioni del prodotto. Esegui queste ispezioni regolarmente, durante tutto il processo di produzione e ispeziona anche le fabbriche della catena di approvvigionamento, come quelle che forniscono le parti per realizzare i tuoi prodotti o la vernice per rivestirle.

8. Organizzare la spedizione dei prodotti alla propria azienda o magazzino: ciò comporta la scelta del metodo di spedizione più adatto ai propri prodotti; come la spedizione aerea per pacchi più piccoli o il trasporto via mare per ordini più grandi. La logistica coinvolta nella spedizione è molte e complessa, quindi potresti voler utilizzare un fornitore di logistica.

Utilizzare gli incoterms corretti quando si spedisce la merce. Questi 11 codici, sviluppati dall'International Chamber of Commerce (ICC), sono utilizzati nel commercio interno e internazionale. Secondo l'ICC, gli incoterms "definiscono le responsabilità degli acquirenti e dei venditori per la consegna delle merci in base a contratti di vendita e determinano il modo in cui i costi e i rischi sono assegnati". Inoltre, assicurarsi che sui prodotti siano apposti i codici doganali corretti. I codici indicano quali tasse e imposte devono essere pagate se presenti. L'elenco di codici errati può comportare un ritardo nella spedizione.

Il costo della produzione in outsourcing dagli Stati Uniti alla Cina

Ogni imprenditore vuole essere in grado di fare affari in modo più rapido, semplice ed efficiente. Nessuno vuole pagare attivamente di più per il lavoro di quanto deve, il che è uno dei motivi per cui molti proprietari di aziende hanno offshore le loro esigenze di lavoro nei paesi in via di sviluppo di tutto il mondo.

La promessa di manodopera a basso costo all'estero ha attratto molti produttori a offshore la loro produzione per ridurre i loro costi operativi. Tuttavia, quanto costa l'outsourcing alla tua azienda? Per aiutarti a decidere da solo, ecco alcune cose che l'outsourcing potrebbe aggiungere al costo totale di fare affari:

un. Reattività del team di produzione: quando esternalizzi la manodopera a un'altra azienda, i lavoratori che stanno mettendo le ore per rendere i tuoi prodotti non sono i tuoi dipendenti. Sono i dipendenti dell'azienda che hai contratto per gestire la tua produzione per te.

Ciò comporterà naturalmente una perdita di controllo sulla produzione. Questo perché non puoi più semplicemente camminare fino al piano di produzione e interagire direttamente con i lavoratori che fanno parte della tua azienda. Invece, è necessario negoziare con i proprietari o il servizio clienti dell'altra società per elaborare le richieste.

Non essere in grado di interagire semplicemente con i propri team secondo il proprio programma rende il processo di produzione meno sensibile ai cambiamenti nella situazione della propria azienda. Questo, a sua volta, può portare alla tua azienda a perdere opportunità redditizie basate su risposte tempestive a nuove situazioni.

b. Errori di produzione dovuti a cattiva comunicazione: ogni volta che esternalizzi la tua produzione in un altro paese come la Cina, ci sono ulteriori barriere linguistiche e culturali da affrontare, anche quando i rappresentanti dell'altra società sono consapevoli dell'inglese.

Modi di dire, detti e minuzie culturali che sono una seconda natura per un compagno americano potrebbero essere completamente al di fuori del quadro di riferimento per un lavoratore straniero che non è mai stato immerso nella cultura americana. Ciò porta a errori di comunicazione che possono causare errori nella produzione. Questi errori possono comportare il rifiuto o il richiamo del prodotto, il che significa perdita di tempo e entrate di produzione per la propria azienda.

c. Spedizione lenta: mentre la lentezza della risposta di un team di produzione alle tue richieste potrebbe costare alla tua azienda alcuni giorni o una settimana di tempo di produzione, la bassa velocità di spedizione del trasporto marittimo può costarti mesi. Quando i prodotti della tua azienda sono finalmente pronti per la spedizione, devono attendere:

  • Elaborazione doganale in uscita.
  • Una nave mercantile che si dirige verso la giusta destinazione con spazio disponibile.
  • Viaggi di mare lunghi e lenti.
  • Processi doganali in entrata.
  • Trasferimento a spedizione e consegna via terra.

Quando prendi in considerazione questo tempo aggiuntivo, scoprirai che i processi extra che derivano dal tentativo di spedire possono aggiungere da quattro a sei mesi all'orario di produzione della tua azienda.

Ora dovrai chiederti "nei 4-6 mesi che hai speso cercando di spedire le tue merci dalla Cina agli Stati Uniti, quanti prodotti hanno fatto e venduti i tuoi concorrenti?" Ogni giorno che la tua consegna del prodotto è il ritardo è un giorno in cui i tuoi concorrenti diretti devono sfruttare il vantaggio di essere disponibili per i clienti per una gratificazione immediata.

e. Gestire la burocrazia aggiuntiva: trasferire i tuoi prodotti attraverso la dogana è una delle molte ulteriori burocrazie che i produttori potrebbero dover affrontare quando esternalizzano il loro lavoro. Anche se i tuoi prodotti sono fabbricati in Cina, ci sono ancora molti regolamenti e standard che i tuoi prodotti devono seguire se devono essere venduti negli Stati Uniti, e ora il tuo processo di produzione è soggetto anche a qualsiasi burocrazia che la Cina potrebbe anche.

Ancora più preoccupante è che le aziende con cui ti occupi di gestire i tuoi compiti di produzione non sono regolate dalle stesse leggi e regolamenti della tua azienda.

Se si verifica una controversia contrattuale, esiste una probabilità molto grande che la società produttrice possa ottenere un trattamento preferenziale nei propri tribunali di origine e le sentenze dei tribunali statunitensi non li influenzeranno nel loro paese di attività (anche se un'ingiunzione del tribunale statunitense contro la società può inibire capacità dell'altra società di operare negli Stati Uniti).

Quindi, quanto costano esattamente questi costi alla tua azienda? Bene, la verità rimane che è difficile da calcolare, poiché molti di questi costi possono variare in base ai prodotti e alla quota di mercato.

Tuttavia, poiché molte aziende scoprono questi costi nascosti di produzione in outsourcing in Cina, stanno iniziando a spostare le loro linee di produzione sulle coste americane.